Rotazione rapidissima per un'esposizione minima alle radiazioni

Nella diagnostica radiologica il concetto di "sicurezza" ha un doppio valore perché riguarda in pari misura la sicurezza della diagnosi come della radiazione.
Nella tomografia computerizzata a fascio conico vale il cosiddetto principio ALARA, secondo il quale va applicata l'esposizione minima possibile senza rinunciare a una qualità adeguata delle immagini.


Inoltre, secondo una prospettiva clinica ed etica, è richiesta un'indicazione legittima per esporre il paziente alla quantità minima possibile eppure necessaria di radiazioni. A tal fine ci sono linee guida che sono state pubblicate da varie società. I dettagli sono riportati nei seguenti link:

Linea guida tedesca S2k "Dentale digitale Volumentomographie"

Il 3D Accuitomo 170 presenta già in diverse caratteristiche una dose ridotta, e quindi protegge i pazienti riducendo al minimo l'esposizione alle radiazioni:

  • Rilevatore a schermo piatto ad alta risoluzione
  • La rotazione più rapida al mondo con 5,4 secondi
  • Piccoli volumi di acquisizione

Nel seguente link si può verificare la dose effettiva:
http://207.38.115.52/dose_en/professional-detail-3D170.php

Bibliografia
  • ICRP Publication 103
    The 2007 Recommendations of the International Commission on Radiological Protection
    International Commission on Radiological Protection
  • Radiation Protection 136
    European guidelines on radiation protection in dental radiology
    The safe use of radiographs in dental practice
    2004
    European Commission
  • Basic Principles for Use of Dental Cone Beam CT
    Consensus Guidelines of the European Academy of Dental and Maxillofacial Radiology
    gennaio 2009
    European Academy of DentoMaxilloFacial Radiology
Ha domande?

Utilizzi il nostro servizio mail.

Ricerca rivenditori