La tomografia computerizzata a fascio conico in implantologia Per gentile concessione del Dr. Bruno Azevedo, Assistant Professor


Il paziente si è presentato dopo l'inserimento di un impianto nella zona dell'incisivo laterale superiore sinistro per un controllo di routine. L'intervento implantare era stato effettuato tre mesi prima. I piani coronale, sagittale e assiale rivelavano un'ampia zona rotonda, ben definita e liscia con scarso spessore associata alla vista apicale dell'impianto. Le immagini ad alta risoluzione rivelano che manca la corticale buccale e confermano perciò la cattiva prognosi a causa della presenza di perimplantite.

 

Ha domande?

Utilizzi il nostro servizio mail.

Ricerca rivenditori